Tacrolimus collirio: farmaco galenico in Farmacia

Ultimo aggiornamento:

Tacrolimus collirio, farmaco preparato dal Farmacista in Laboratorio
Tacrolimus collirio, farmaco preparato dal Farmacista in Laboratorio

Se sei alla ricerca di una Farmacia in grado di preparare tacrolimus collirio (o capsule), sappi che alcune farmacie di Farmagalenica sono in grado di allestirlo nel Laboratorio Galenico della Farmacia.

Tramite l’uso di cappe a flusso laminare (quindi in assoluta sterilità), potranno essere preparati colliri sia ad uso umano che uso veterinario alle diverse concentrazioni in base alle necessità terapeutiche.
Una nuova possibilità per i pazienti , i medici e le cliniche veterinarie che cercano farmacie in grado di preparare il tacrolimus collirio.

Tutti i farmaci sono realizzati da Farmacie Italiane, senza dover ricorrere all’importazione dall’estero (Svizzera, USA, Vaticano, eccetera), ma si possono comprare con normale ricetta medica (v. oltre).

Di seguito, qualche breve informazione riguardo alla preparazione del tacrolimus collirio (un collirio particolare): per ogni preparazione è richiesta una ricetta medica non ripetibile (o in triplice copia veterinaria non ripetibile nel caso di approvvigionamento da parte di cliniche veterinarie).
In Farmacia è possibile realizzare qualsiasi concentrazione del tacrolimus collirio: 0.05%, 0.5%, ecc… in flaconi da 5ml o 10ml.
Dipende dalla necessità terapeutica e da cosa il richiede il Medico (Chirurgo o Veterinario).

Solitamente, il tacrolimus collirio è utilizzato nella sindrome dell’occhio secco e nella cheratocongiuntivite di Vernal.
Infatti, il tacrolimus collirio rappresenta una seconda scelta nel trattamento della sindrome di Vernal quando il collirio alla ciclosporina non è sufficiente.
Questa sindrome (una “allergia”) di solito si manifesta nei bambini piccoli

Come molti colliri, anche il tacrolimus ha una durata limitata a 30 giorni una volta aperto.
Non è obbligatoria la conservazione in frigorifero.
FONDAMENTALE è agitare sempre e delicatamente il collirio prima di ogni instillazione (solitamente 1 goccia 2 volte al giorno, ma la posologia cambia in base alla patologia).

Per cercare e visualizzare la Farmacie di Farmagalenica in grado di preparare il tacrolimus collirio, consultare il motore di ricerca cercagalenico.it (si aprirà una nuova pagina).

Subscribe
Notificami
16 Commenti
Più recenti
Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

Buongiorno , una domanda . Che differenza c è tra tracolimus e ciclosporina? Qual è più indicato in caso di blefarite ? Grazie
Mille . Filippo cortese

buongiorno per la vernal c’ la possibilita di preparare colliri in lacrime a base di ciclosporina e traclonimus che nn bruciano ? a chi dobbiamo rivolgerci?

Salve dottore, sono un ragazzo affetto da blefarite cronica e sindrome dell’occhio secco.
Ho sentito parlare di tacrolimus, a quanto pare potrebbe essere un medicinale adatto a guarire la mia patologia!
Lei cosa ne pensa? potrei provarlo?

Buongiorno Dottore, Ho da circa un paio d’anni la congiuntivite allergica(ancora non sò a che cosa,devo prendere appuntamento dall’allergologo). Ho letto che è stata dimostrata l’efficacia del tacrolimus, somministrato come collirio, per le congiuntiviti allergiche particolarmente resistenti, con lesioni proliferative o con coinvolgimento corneale. Lo studio prospettico ha incluso 1.436 pazienti con congiuntivite allergica refrattaria che sono stati trattati con una sospensione oftalmica di tacrolimus (un immunosoppressore) allo 0,1%. L’età media dei pazienti era di poco più di 8 anni all’esordio della malattia e di circa 16 anni al momento dell’arruolamento nello studio. I pazienti hanno ricevuto una goccia di… Leggi il resto »

Buongiorno, mio figlio usa tacrolimus collirio all’1% per la cheratocongiuntivite di vernal. Un oculista mi ha consigliato di provare il protopic unguento sempre all’1% invece del collirio (preparazione galenica). Cosa ne pensa?

Grazie

Buongiorno,
vorrei sapere qual’è la concentrazione di Tacrolimus per la cura di un cavallo affetto da cheratite autoimmune e se ci sono farmacie di Farmagalenica in Friuli Venezia Giulia in grado di prepararlo.

Grazie

ciao avrei bisogno di alcune delucidazioni, mio figlio affetto da vernal e in cura presso il Mayer di firenze , utilizza tacrolimus collirio , ho sembre conservato il prodotto in frigorifero e la scadenza sembra essere legata anche alla capacità di tenerlo a temperatura il più correttamente possibile durante il trasorto.
dall’articolo sopra si evince che NON deve essere conservato in frigor : potrebbe spiegarmi meglio questa discrepanza?
grazie

Buongiorno, avrei bisogno di qualche indicazione per la realizzazione di un collirio a base di _Tacrolimus 1% per la cura della cheratocongiuntivite di Vernal. Ho una bambina in cura a BARI e Firenze. Da un anno, non essendo più sufficiente la ciclosporina, usiamo con buoni risultati il Tacrolimus. Però brucia tanto e non è facile eseguire l’applicazione 3 volte al giorno. ora io ricevo il collirio gratuitamente. c’è un modo di farlo preparare senza o ridotto contenuto alcolico in modo da facilitare l’utilizzo? Mi creda, da mamma, avendo voluto provare anch’io in prima persona il collirio, mi sono resa conto… Leggi il resto »

16
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x