metimazolo nel gatto gel plo transdermico tapazole farmacia

Il metimazolo nei gatti: come? COME? Ma col bravo (e bello) Farmacista Galenista!

Devi somministrare metimazolo nel gatto (Tapazole ®), ma non riesci perchè il dosaggio è troppo basso? L’animale rifiuta il farmaco? Non sai come fare? Tranquillo, i farmacisti di Farmagalenica possono realizzare un farmaco galenico in gel transdermico (metimazolo gel PLO, v. dopo) che risolverà il problema, preparandolo direttamente nei loro Laboratori Galenici della Farmacia (v. fine articolo per la lista delle farmacie).

Cos’è il metimazolo o tiamazolo?

Il metimazolo (o il suo sinonimo, tiamazolo) è un principio attivo utilizzato nel trattamento dell’ipertiroidismo e nel caso sia necesasrio preparare la persona/animale ad una operazione di tiroidectomia.

Esso agisce sulla tiroide, impedendo che l’enzima tireoperossidasi trasformi lo iodio inorganico in iodio organico.

Come può il Farmacista Galenista risolvere il problema del metimazolo nel gatto?

Il metimazolo o tiamazolo è commercializzato in Italia come farmaco ad uso umano con il nome di Tapazole ® 5 mg in compresse.
Per dare un’idea, 5 mg di principio attivo sono una capocchia di spillo… e la compressa del Tapazole® è rotonda, una pallina di pochi millimetri di diametro. Questo significa 2 cose:

  1. è impossibile pensare di dividere “a mano” la dose per oggettiva impossibilità anche solo di dividere in 2 una così piccola compressa
  2. ogni minimo errore di divisione in 2 o più parti, porta a dosi diversissime di principio attivo (metimazolo o tiamazolo) con conseguente insuccesso della terapia o pesanti effetti collaterali (v. più avanti) nell’animale.

Ed ecco che arriva il Farmacista Galenista a risolvere la situazione. Come? Realizzando metimazolo gel PLO (Pluronic Lecithin Organogel) come farmaco galenico, ovvero tiamazolo gel transdermico: si applica il gel sulla pelle e il principio attivo viene assorbito fino al torrente sanguigno, con una biodisponibilità equivalente a quella orale.

Perché usare tiamazolo gel PLO rispetto ad una capsula?

A parte quanto scritto sopra, l’uso di un gel transdermico (sia esso metimazolo o altro) permette di:

  • somministrare farmaci con bassissimo dosaggio o stretto range terapeutico
  • somministrare farmaci per via cutanea (come avviene per i cerotti transdermici) evitando completamente la somministrazione orale
  • risolvere il rifiuto del farmaco per bocca da parte dell’animale (gatto, cane, eccetera).
  • risolvere problemi di allergia ad eccipienti con il farmaco uso umano dato che i il Farmacista Galenista, per realizzare il farmaco galenico, utilizzano la materia prima (metimazolo) purissima, di grado farmaceutico.
  • utilizzare un dosaggio standard per poter dosare il farmaco in base al peso dell’animale senza dover far ripreparare il farmaco a dosaggi diversi man mano che il peso dell’animale cambia.

Infatti, per quanto riguarda l’ultimo punto, il metimazolo nel gatto in gel transdermico viene realizzato solitamente alle dosi di

  1. 2.5mg / 0.1ml (ossia, 0.1ml di gel PLO contengono 2.5 mg di metimazolo)
  2. 2.5mg / 0.2ml (ossia, 0.2ml di gel PLO contengono 2.5 mg di metimazolo)

NULLA VIETA al Medico Veterinario di prescrivere qualsiasi altro dosaggio (es. 1mg/0.1ml o 1.5mg/0.2ml) in base alle esigenze dell’animale.

Come si presenta il metimazolo gel (o tiamazolo gel) transdermico PLO?

Il gel PLO è un gel solitamente color arancione/nocciola (per la presenza della lecitina di soia) che il Farmacista fornisce al proprietario dell’animale in siringhe da insulina da 1 ml, in modo che possa essere prelevato

  • agevolmente, essendo già pronto all’uso
  • precisamente, utilizzando le tacche nere della siringa per dosare esattamente il farmaco
  • in maniera sicura

Sull’ultimo punto, va detto che è fortemente consigliato, per chi deve somministrare il farmaco, utilizzare guanti protettivi: in caso il gel dovesse accidentalmente cadere sulla pelle umana e non venisse lavato immediatamente con abbondante acqua, verrebbe assorbito, senza che la persona se ne accorgesse.

Quali sono i dosaggi ed effetti collaterali del tiamazolo gel trandermico?

Il dosaggio in ambito veterinario deve essere stabilito dal medico Veterinario; solitamente il gel PLO di metimazolo viene somministrato (nel gatto) ogni 12 ore (2 volte al giorno), ponendo il gel all’interno del padiglione auricolare: in questo modo

  1. si applica in una zona povera o priva di peli (che tendono a trattenere farmaco)
  2. si evita che il gatto possa rimuovere il farmaco leccandosi

Per quanto riguarda gli effetti collaterali, i più classici sono: irritazione o arrossamento nel punto di applicazione del gel, irritabilità dell’animale, nausea o vomito. Per una lista completa degli effetti collaterali del metimazolo a livello sistemico, rimandiamo a questo link.

Infine, ricordiamo che per richiedere al Farmacista il tiamazolo gel transdermico per cane, gatto a animale da compagnia (nDPA) è necessaria una ricetta medico veterinaria non ripetibile, valida 30 giorni per la quantità indicata dal medico.

Per cercare e visualizzare la Farmacie di Farmagalenica in grado di preparare tiamazolo gel in PLO o di metimazolo nel gatto, consultare il motore di ricerca cercagalenico.it (si aprirà una nuova pagina).