Linea Diretta +39 350 5434998 - Orari: 9.00-12.30 / 16.00-19.00 info@farmagalenica.it
Farmagalenica
Informazione su Galenici e Farmacie che fanno Preparazioni Galeniche

Kellina crema o Kellina unguento (Kellivit®) viene preparata nei Laboratori Galenici di alcune Farmacie di Farmagalenica come farmaco galenico magistrale (v. fine articolo per l’elenco).

In questo articolo approfondiamo cos’è Kellina crema (Kellivit®) e a cosa serve nella vitiligine, con quale meccanismo d’azione agisce e come avviene la preparazione galenica.

In seguito vi illustriamo gli effetti collaterali e le controindicazioni di Kellina crema, la ricetta necessaria, i costi che ha e dove è possibile reperirla.

Cos’è Kellina crema (Kellivit®)?

Kellina crema è detta anche Kellina pomata o Kellina unguento a seconda della forma farmaceutica.
Questa preparazione è una emulsione preparata a partire dalla materia prima Kellina, un derivato vegetale della Amnis Visnaga.
Dal punto di vista chimico è un furanocumarone simile agli psoraleni. Entrambi hanno proprietà fotosensibilizzanti, ma la Kellina non riporta gli stessi effetti fototossici, come dimostra questo studio:
https://linkinghub.elsevier.com/retrieve/pii/S0190-9622(88)70092-4.

Nome commerciale Kellivit®

Questa crema in passato era disponibile in commercio con il nome Kellivit®, attualmente non più reperibile in Farmacia.
Per questo motivo l’unico modo per disporre di Kellina crema o Kellina unguento è l’allestimento della preparazione galenica in un Laboratorio farmaceutico.

Kellina crema o Kellina unguento a cosa serve? Indicazioni d’uso

Kellivit® cioè Kellina crema o Kellina unguento possono essere impiegate in dermatologia nel trattamento della vitiligine in combinazione ad elioterapia o fototerapia UVA (KUVA).

Kellina crema per vitiligine

cellina crema o Kellivit®

Kellina preparata dal Farmacista nel Laboratorio galenico

La vitiligine è una malattia autoimmune della pelle. In questa patologia si assiste alla scomparsa progressiva della melanina, il pigmento che conferisce il colorito alla pelle e aiuta la protezione dai raggi solari.
La vitiligine si manifesta con la comparsa di macchie bianche, ma non è contagiosa né pericolosa. A livello estetico si possono apportare dei miglioramenti con diverse cure, tra cui l’applicazione di Kellina (Kellivit®).

Questo studio mostra come la ripigmentazione ottenuta sia stabile nel tempo: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6754485.

La crema o l’unguento si spalma localmente solo sulle macchie bianche, dove stimola i melanociti a produrre melanina. Solitamente si applica in una concentrazione tra l’1% ed il 5% per 20 minuti fino a completo assorbimento.
L’applicazione della crema (Kellivit®), deve avvenire circa mezz’ora prima dell’esposizione solare (o di KUVA terapia). Per questo motivo il trattamento si effettua principalmente in estate, quando si possono trarre i migliori benefici dall’esposizione ai raggi solari.
Gli altri rimedi ed approcci per la vitiligine a cui Farmagalenica ha dedicato articoli ed approfondimenti sono:

Kellina crema con quale meccanismo d’azione agisce?

Kellina crema (Kellivit®) agisce stimolando l’attività dei melanociti in associazione alle radiazioni UV.
In assenza di luce la Kellina forma un complesso con il DNA, mentre la successiva esposizione alla radiazione permette la formazione di “inter” e “cross” link tra DNA e Kellina.
A livello sistemico ha proprietà vasodilatatorie, sfruttate in cardiologia nel trattamento dell’angina pectoris.

Kellina crema o Kellina unguento preparazione galenica

Kellivit® può essere allestita come crema o come unguento in un Laboratorio galenico di Farmagalenica in base alle indicazioni del medico o alle competenze del farmacista.

kellina crema in farmacia
Kellina crema o unguento (Kellivit®) può essere allestita in un Laboratorio galenico di Farmagalenica

Vantaggi e peculiarità

La preparazione avviene a partire dalla materia prima Kellina: si lavora tramite un’apposita macchina una crema olio in acqua per una gradevolezza migliore.
Dopodiché si racchiude la pomata in un adatto contenitore che ne permette un’agevole estrazione, evitando prelievi eccessivi ed impedendo di contaminare il farmaco con le dita.

Un vantaggio della preparazione galenica è che è possibile allestire qualsiasi quantitativo e qualsiasi concentrazione siano indicati dal Medico.
Le confezioni sono normalmente preparate con macchinari in appositi contenitori da: 30g, 50g, 100g, 200g, 300g e 500g.

Le concentrazioni più comuni richieste per l’allestimento di questa preparazione sono: 1%, 2%, 3%, 4%, 5%, ma possono variare a seconda della necessità.

Effetti collaterali o controindicazioni Kellina crema (Kellivit®)

Kellina crema applicata localmente non è fototossica, ma in alcuni casi può ugualmente indurre effetti collaterali nella sede di applicazione come:

  • eritema
  • ustioni
  • prurito
  • eruzioni cutanee

È raro che la Kellina venga somministrata a livello sistemico per i suoi effetti collaterali.
I più noti sono legati alla pressione arteriosa, ma la Kellina può dare anche:

  • stipsi
  • nausea
  • vomito
  • cefalea
  • inappetenza
  • insonnia

È controindicato applicare la crema o l’unguento nelle zone non colpite da vitiligine per evitare fenomeni di iperpigmentazione.
Per ulteriori informazioni su eventi avversi e controindicazioni di questa preparazione si rimanda a questo articolo (clicca QUI)

Per avere Kellivit® serve la ricetta medica?

Kellina crema o Kellina unguento viene realizzata dietro presentazione di ricetta medica ripetibile, valida 6 mesi per un massimo di 10 preparazioni.
Al momento della dispensazione di viene fornita al paziente ogni spiegazione sul suo utilizzo (in riferimento alle indicazioni mediche), conservazione e controindicazioni.
Si ricorda che deve essere applicata quotidianamente su ogni chiazza acromica. Il paziente deve poi esporsi al sole o alla fonte UVA artificiale nei modi e tempi prescritti dal medico.
Si conserva a temperatura ambiente e ha una scadenza massima di 6 mesi a seconda delle materie prime utilizzate.

Prezzo della preparazione galenica di Kellivit®

Il costo della preparazione di Kellina crema o unguento non è deciso dal Farmacista autonomamente, ma è legato al costo della materia prima e alla Tariffa Nazionale dei Medicinali.

In base all’art.12, tale Tariffa deve essere resa disponibile al pubblico per verificare il calcolo del prezzo da parte del Farmacista.
L’importo della preparazione galenica è fiscalmente detraibile, come tutti i farmaci galenici.

Dove trovare Kellina crema o unguento (Kellivit®)?

Per cercare e visualizzare la Farmacie di Farmagalenica in grado di preparare Kellina crema o Kellina unguento (Kellivit®), consultare il motore di ricerca cercagalenico.it (si aprirà una nuova pagina).

Pin It on Pinterest

Shares
Share This