sacca parenterale galenica sterile vitamina C farmacia

Galenica sterile: preparazione sacche parenterali in Farmacia

Nell’articolo di oggi si parlerà di come sia possibile allestire in Farmacia sacche parenterali sterili per la nutrizione parenterale (abbreviato sacche parenterali) da parte di alcune Farmacie di Farmagalenica dotate di camera bianca all’interno del laboratorio Galenico (v. fine articolo per l’elenco delle Farmacie).

Di seguito si parlerà quindi di caratteristiche, legislazione, come vengono preparate e costi delle sacche per la nutrizione parenterale sterili galeniche. Insomma, tutto quello che c’è da sapere.
Buona lettura.

Cosa si intende per nutrizione parenterale?

La nutrizione parenterale consiste nell’introduzione di nutrimenti in forma liquida e sterile direttamente nel sangue, evitando così l’introduzione del cibo e dei liquidi nell’apparato digerente.

La nutrizione parenterale può essere:

  • Parziale qualora sussista comunque una ridotta alimentazione di tipo orale e l’infusione serva come supplemento nutritivo (tipo un integratore alimentare);
  • Totale qualora il paziente assuma con tale modalità tutto il fabbisogno nutrizionale quotidiano (ovvero non si alimenta normalmente).

I motivi per cui si debba ricorrere alla nutrizione parenterale sono svariati:

  • intervento chirurgico a carico dell’apparato digerente
  • problematiche di deglutizione del paziente
  • occlusione intestinale
  • non volontà di alimentarsi
  • stato di incoscienza
  • necessità di somministrazione di vitamine (es. vitamina C) o farmaci in un grande volume
  • eccetera eccetera

Cosa è una sacca parenterale sterile

Si tratta di contenitori, solitamente di materiale plastico, caratterizzato da particolari parametri di sicurezza e stabilità, che possono essere ad unico vano o compartimentati.

All’interno è contenuta una miscela di sostanze nutritive che viene introdotta nel paziente che ha difficoltà o impossibilità nell’alimentarsi, direttamente per via endovenosa.
L’erogazione del liquido avviene mediante un sondino (o catetere) che è collegato alla sacca da un deflussore, un tubicino flessibile.
L’infusione viene gestita da una pompa volumetrica che gestiste la quantità e velocità dei nutrienti nel tempo.

Bypassando il canale gastro-enterico è chiaro che i singoli alimenti non possano essere “digeriti” dagli enzimi della saliva, dall’acido dello stomaco, ecc e quindi debbono essere presenti all’interno della sacca in forma
elementare
, come se fossero già “digeriti” per poter essere direttamente assorbiti.

Ecco i principali elementi presenti nelle sacche sterili galeniche per la nutrizione parenterale:

  • acqua
  • glucosio
  • aminoacidi
  • lipidi
  • elettroliti

Il fatto che questi ingredienti siano contenuti, insieme, in un’unica sacca o compartimentati in parti diverse della sacca stessa avviene per motivi di stabilità. In ogni caso, vengono poi rilasciati insieme al momento della infusione.

Come componenti addizionali, nelle sacche parenterali sterili possono esserci anche vitamine ed insulina. E molto altro, a seconda delle necessità del paziente.

Caratteristiche delle sacche sterili per nutrizione parenterale galeniche

Il Medico può richiedere al Farmacista Galenista l’allestimento di sacche galeniche per la nutrizione parenterale diverse dalle “standard”, già pronte all’uso e realizzate dall’industria farmaceutica, caratterizzate in modo da avere sacche parenterali galeniche con caratteristiche peculiari, quali da:

  • assenza o presenza di specifici elementi
  • diversa concentrazione degli stessi elementi
  • diverso bilanciamento (rapporti) tra i vari elementi

La necessità di personalizzazione dell’alimentazione parenterale può dipendere da svariati motivi, come
ad esempio:

  • sovrappeso o malnutrizione del paziente: il Medico può richiedere una minor o maggior fabbisogno
    calorico.
  • insufficienza cardiaca o renale: la quantità di acqua richiesta in sacca può essere minore;
  • insufficienza renale od epatica: il Medico può richiedere un ridotto contenuto proteico;
  • neonati/Bambini: solitamente si richiede una concentrazione di glucosio inferiore.

Le sacche, se non somministrate immediatamente, devono essere conservate in frigorifero a 4°C ed al riparo dalla luce ed essere riportate a temperatura ambiente prima della somministrazione.

Precauzioni ed avvertenze con le sacche per la nutrizione parenterale galeniche

Va premesso che l’alimentazione parenterale con sacche sterili galeniche può essere attuata sia in ambito ospedaliero che domiciliare, ma sempre sotto controllo ed infusione da parte di personale medico o infermieristico.
I rischi legati alla nutrizione parenterale con sacche galeniche sono i medesimi della nutrizione parenterale “classica”:

  • infezioni nel punto di inserzione del catetere
  • iperglicemia o ipoglicemia
  • complicazioni epatiche
  • squilibrio elettrolitico;
  • demineralizzazione ossea (per nutrizionale parentale prolungata oltre i 3 mesi)

Legislazione per preparazione e vendita di sacche per la nutrizione parenterale galeniche

Di fatto si tratta di medicinali galenici, soggetti SOLITAMENTE (salvo principi attivi particolari) a 

  • se ad uso umano ricetta medica ripetibile valida 6 mesi per un massimo di 10 preparazioni, che può essere redatta da qualsiasi Medico.
  • se ad uso veterinario ricetta medica non ripetibile REV, valida 30 giorni per il numero di preparazioni indicate dal Medico Veterinario.

In tale ricetta il medico dovrà specificare

  • la composizione di ogni singolo elemento
  • il solvente di elezione (es. acqua PPI o acqua fisiologica o altro)
  • la quantità (es. possono essere preparate sacche da 100, 250, 500, 1000 ml e oltre)

Quanto costa una sacca per la nutrizione parenterale galenica?

La determinazione del prezzo non è libera: il Farmacista non può scegliere il prezzo, ma deve obbligatoriamente calcolare il prezzo di vendita attraverso la Tariffa Nazionale dei Medicinali.

Alcuni esempi (come da art. 12 della Tariffa) per far capire:

  • 1 sacca da 500 ml: > 100€
  • 10 sacche da 500 ml: 150-120€
  • 30 sacche da 500 ml:

È possibile chiedere la preparazione di 1-2 sacche parenterali sterili, ma ovviamente i costi di produzione fissi incidono molto di più.

Attenzione: il costo delle sacche per nutrizione parenterali galeniche può essere estremamente variabile perché a sua volta alcune sostanze molto costose possono portare a differenze prezzo molto importanti.
Trattandosi di farmaci galenici multicomponente è più complesso fornire un costo unico senza conoscere la composizione precisa.

Sicuramente maggiore è la quantità richiesta (numero di sacche sterili e volume), minore è l’incidenza: questo perchè la Tariffa prevede costi fissi indipendenti dalla quantità finale preparata (a tal proposito, questo studio segue lo stesso concetto).

Infine, come tutti i medicinali galenici, è fiscalmente detraibile.

Per cercare e visualizzare quali Farmacie di Farmagalenica sono in grado di realizzare sacche per la nutrizione parenterale galeniche consultare il motore di ricerca www.cercagalenico.it (si aprirà una nuova pagina).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra Tutti i Commenti
0
Condividi una riflessione, lascia un commentox
()
x