sandomigran non si trova dove acquistare pizotifene
Se il Sandomigran non si trova, il Farmacista può prepararlo direttamente in laboratorio come pizotifene capsule o compresse

Ormai (quasi) tutti sanno che il Sandomigran non si trova in Italia da diversi mesi del 2018. Questo farmaco antiemicranico, pur rappresentando una nicchia per un numero limitato di pazienti, rappresenta quasi un salvavita in caso di determinate emicranie che rispondono (solo) al pizotifene, il principio attivo del Sandomigran®.

La soluzione c’è.

I pazienti e Medici che desiderano utilizzare tale principio attivo, da tempo hanno provato a risolvere in diversi modi:

  • acquistarlo online (illegale e non possibile)
  • importarlo dall’estero (costi e tempi di attesa elevati)
  • trovare giacenze residue in alcune farmacie

Di fatto, nessuna di queste opzioni sembra una via pratica e alla portata di qualsiasi paziente / medico, dato che comunque la carenza si protrae da tantissimo tempo.

Nell’articolo, verrà spiegato come fare, dato che il Sandomigran non si trova, a continuare la terapia con pizotifene (il principio attivo del Sandomigran): rivolgersi alla preparazione galenica (cusa l’è? ;-)) del Farmacista, disponibile da metà novembre 2018.

Cos’è il pizotifene, il principio attivo del Sandomigran?

Il pizotifene è un farmaco utilizzato nel trattamento dell’emicrania e della cefalea (quelli tradizionalmente chiamati mal di testa). 

È anche conosciuto come pizotyline e le sue attività sono be note e documentate dalla letteratura scientifica (es. su Pubmed).

Che differenza c’è tra il pizotifene compresse e il Sandomigran?

Dal punto di vista produttivo, il Sandomigran® è un farmaco indsutriale realizzando dall’industria farmaceutica, mentre il pizotifene capsule è preparato dal Farmacista Galenista.
Parlando della composizione in principio attivo: nessuna. Contengono entrambi pizotifene (il principio attivo), sono entrambi in compresse o capsule, ma la preparazione galenica si differenzia per alcuni aspetti caratteristici

  • si può richiedere qualsiasi quantità di capsule o compresse di pizotifene (es. 50, 100, 200, eccetera). Maggiore è la quantità, maggiore è la convenienza
  • si può richiedere qualsiasi dosaggio. Posto che il dosaggio standard del Sandomigran compresse era di 0.5mg, nulla vieta al Medico di prescrivere qualsiasi altro dosaggio di cui necessiti: 0,7mg, 1mg, eccetera.
  • si può richiedere qualsiasi forma farmaceutica. Oltre alle capsule o sciroppo, si possono preparare anche sciroppi di pizotifene, gocce di pizotifene, gelini orali, e così via
  • si può richiedere un farmaco senza eccipienti a cui il paziente è allergico o intollerante: senza lattosio, senza zucchero, senza glutine, eccetera…

Ma se il Sandomigran non si trova, come fa il Farmacista Galenista a preparare il farmaco pizotifene?

Nell’unico modo possibile: utilizza la materia prima purissima che acquista da una ditta farmaceutica.
Il Farmacista Galenista, infatti, può acquistare la polvere pura che lavora nel Laboratorio Galenico per preparare il farmaco. In pratica, come fosse una piccola “industria farmaceutica” che crea il farmaco su misura.

Come si assume e quali sono gli effetti del pizotifene?

La preparazione galenica del pizotifine segue le stesse modalità del farmaco industriale, salvo diversa indicazione Medica: 1 dose da 1 a 3 volte al giorno. Con il termine dose, normalmente si intendono 0,5 mg, ma nella galenica questa può essere cambiata liberamente dal Medico che decide il dosaggio che vuole (v. capitolo successivo).

Dal punto di vista degli effetti collaterali, i principali da segnalare sono:

  • aumento dell’appetito e del peso corporeo
  • sonnolenza
  • capogiri e intontimento
  • ansia
  • nausea e vomito

Per approfondimenti, rimandiamo a questo articolo.

C’è una differenza di costo importante tra il Sandomigran ® e il farmaco galenico con pizotifene. Come mai?

Il Sandomigran è stato un farmaco mutuabile, quindi gratuito. Il costo di 20 compresse da 0.5mg era di 2.11€.
Un prezzo così basso è dovuto sostanzialmente a 2 fattori:

  1. farmaco “datato” per cui i costi di ricerca e sviluppo per l’industria farmaceutica sono stati ampiamente compensati nel corso dei decenni
  2. farmaco mutuabile (in fascia A), quindi con una contrattazione a ribasso a parte dello Stato

La materia prima purissima, ha un costo di migliaia di € a cui aggiungere la lavorazione del Farmacista che prepara, si tenga a mente, un farmaco orfano: a scopo didattico, si può dire che il costo di 50 compresse di pizotifene si aggira attorno ai 30€-35€, stabilito mediante la Tariffa Nazionale dei Medicamenti (che deve essere consultabile dal paziente).

Come (quasi) tutte le preparazioni galeniche, non è mutuabile. Ma se si tiene a mente che il Sandomigran non si trova, si capisce come questo sia l’unico modo per un paziente di assumere la terapia antiemicranica.

Qual è la normativa italiana per acquistare Sandomigran® o pizotifene galenico?

Serve una ricetta medica ripetibile, valida 6 mesi per 10 preparazioni. Tale ricetta può essere redatta da qualsiasi Medico ed è importante che NON riporti l’indicazione “Sandomigran compresse” (o simili) poichè tale ricetta si riferisce al farmaco industriale e non il farmaco galenico preparato dal Farmacista.

Serve invece una ricetta in cui il Medico riporti (esempio) “pizotifene 0.5mg xyz capsule” dove al posto di “xyz” indicherà il numero di compresse (30, 300, 3000 ecc…).

Ecco, rimane solo da dire che poiché il Sandomigran non si trova nelle Farmacie Italiane, per visualizzare le Farmacie di Farmagalenica in grado di preparare farmaci galenici contenenti pizotifene capsule o compresse, consultare il motore di ricerca Cercagalenico.it (si aprirà una nuova pagina).
Per ogni domanda o dubbio, lasciare un messaggio nei commenti qui sotto.

Ti potrebbe interessare