Linea Diretta +39 350 5434998 - Orari: 9.00-12.30 / 16.00-19.00 info@farmagalenica.it
Farmagalenica
Informazione su Galenici e Farmacie che fanno Preparazioni Galeniche
Bediol: varietà di cannabis legale in Italia per uso medico terapeutico, preparata dal Farmacista

Bediol: varietà di cannabis legale in Italia per uso medico terapeutico, preparata dal Farmacista

Se stai cercando dove acquistare legalmente cannabis sativa (varietà Bediol) per uso terapeutico in Italia, sappi che dal 2013 in avanti, alcune Farmacie Italiane aderenti a Farmagalenica preparano e dispensano la cannabis sativa come farmaco galenico, cioè preparato dal Farmacista nel Laboratorio della Farmacia (vedi link in fondo all’articolo per accedere alla ricerca delle Farmacie), acquistabile a pagamento con ricetta medica.

Come descritto in un altro articolo di Farmagalenica, la cannabis sativa (qui si parla della varietà Bediol, ma nell’articolo appena segnalato si possono trovare informazioni anche sull’altra varietà, Bedrocan) è preparata e venduta a pagamento presso alcune Farmacie Italiane alle quali ci si può rivolgere con ricetta medica non ripetibile, redatta da un qualsiasi medico (di base, non specialista, specialista, ecc…).
Ulteriori informazioni sulle modalità di compilazione della ricetta medica per la cannabis si possono trovare in questo dettagliato articolo.

Poiché nell’articolo sul Bedrocan si è già ampiamente trattato dei costi della cannabis, modalità di assunzione e utilizzo, NON verranno ulteriormente ripresi, ma in questo post si affronteranno argomenti scientifici sul Bediol e la cannabis in generale.

Punto fondamentale: come spesso accade, all’ultimo ritrovato, all’ultima novità vengono sempre attribuite proprietà miracolose e di panacea definitiva contro tutti i mali del mondo, passati, presenti e futuri. Manco a dirlo, anche in questo caso NON è così.
Per chiarire, la Cannabis come il Bediol è stata studiata (ripeto STUDIATA, non scientificamente dimostrata) per varie applicazioni terapeutiche quali:

  • Dolore (neuropatico, oncologico)
  • Spasticità da Sclerosi Multipla
  • Nausea e vomito in chemioterapia
  • Stimolazione appetito nell’AIDS e cancro
  • Malattie infiammatorie croniche intestinali (morbo di Crohn, colite ulcerosa)
  • Sindromi ansioso-depressive
  • Sindromi da astinenza nelle dipendenze
  • Spasticità nelle lesioni midollari (tetra/paraplegia)
  • Glaucoma resistente
  • Fibromialgia
  • Traumi cerebrali
  • Ictus
  • Sindrome di Tourette
  • Cancro al cervello, alla prostata, al seno, ai polmoni
  • Leucemia
  • Artrite reumatoide
  • Epilessia
  • Allergie
  • Asma bronchiale
  • Malattie autoimmuni (lupus eritematoso)
  • Malattie neurodegenerative (morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson)
  • Patologie cardiovascolari
  • Schizofrenia

Teniamo presente questa lista e andiamo ad analizzare quali sono i veri risultati ottenuti dall’uso della cannabis (riferiti dai pazienti utilizzatori di Bediol e Bedrocan):

  1. Rimozione del dolore
  2. Rimozione dell’ansia
  3. Aumento dell’appetito
  4. Antidepressivo
  5. Sonnifero

Come si vede, sono indicazioni che possono inquadrarsi in alcune patologie precedentemente elencate, ma per le altre?
Un esempio: l’uso nel Bediol nel Parkison ha un parziale effetto sul controllo del movimento, ma forse più marcato l’effetto come “cura” della depressione secondaria (che si sviluppa in chi soffre di questa malattia).

Domanda: esistono degli studi sulla cannabis (Bedrocan e Bediol) di confronto con placebo? A quanto ne sappiamo, per ora no.

Sempre a proposito di Bediol (e più in generale della cannabis) ci sono giunte segnalazioni di quella che si potrebbe definire una malpractice medica: diversi pazienti ci informano che le strutture ospedaliere che dispensano cannabis, forniscono direttamente i contenitori sigillati da 5 grammi senza dividere il farmaco nelle dosi terapeutiche, ma lasciando al paziente il compito di dividere a casa (a occhio? su bilancia non di precisione?) il bediol o bedrocan in base alla necessità.
Un po’ come se il medico prescrivesse un antibiotico da 500mg e al paziente venisse fornito un barattolo con 10 grammi di polvere antibiotica con l’indicazione di preparare la dose a casa.
Ci auguriamo non sia una pratica troppo diffusa…

Per quanto riguarda la differenza tra il Bediol (o Bedrocan) venduto dalle Farmacie Italiane e la cannabis auto-coltivata (o acquistata illegalmente), è utile il ripeilogo nell’immagine sottostante:

differenza cannabis farmacia bediol bedrocan illegale

Confronto impurezze e infestanti tra Cannabis venduta presso i Coffee Shop olandesi autorizzati e Cannabis di grado farmaceutico

Si vede immediatamente come la quantità di batteri e muffe per la cannabis NON di grado farmaceutico è spaventosamente alta!

Per cercare e visualizzare la Farmacie di Farmagalenica in grado di preparare cannabis come il Bediol, consultare il motore di ricerca cercagalenico.it (si aprirà una nuova pagina.

Ti potrebbe interessare

Pin It on Pinterest

Shares
Share This