sirolimus rapamicina crema farmaco galenico in italia

Sirolimus (rapamicina) farmaco galenico in Italia

Ultimo aggiornamento:

Il Farmacista può permettere la cura con sirolimus di pazienti bisognosi
Il Farmacista può permettere la cura con sirolimus di pazienti bisognosi

Se stai cercando farmaci in Italia a base di sirolimus (detto anche rapamicina) sappi che alcune farmacie di Farmagalenica sono in grado di preparare e vendere questo farmaco nel loro Laboratorio Galenico, in crema o capsule ad uso veterinario o uso umano.

Che cos’è il sirolimus (o rapamicina)?

Il sirolimus (rapamicina) è una sostanza dotata di attività immunosoppressore, utilizzata nei rigetti da trapianto d’organo; all’estero viene impiegata anche nel trattamento degli angiofibromi facciali e, a tal proposito, non esistono in Italia dei farmaci in crema a base di sirolimus, mentre esistono farmaci in compresse o soluzione orale (Rapamune®) inutilizzabili per questa patologia.
Per chi volesse approfondire ulteriormente effetti collaterali, indicazioni terapeutiche e interazioni del sirolimus (rapamicina), consigliamo la lettura di questo link

Come possono fare i pazienti affetti da angiofibroma facciale che necessitano di un trattamento topico con questa sostanza?

In Italia non esistono farmaci industriali pronti e autorizzati a base di sirolimus (o rapamicina). MA, sempre in Italia, è possibile ottenere comunque il farmaco.
I Farmacisti italiani di alcune farmacie di Farmagalenica, infatti, possono realizzare farmaci a base di sirolimus (rapamicina) direttamente nel Laboratorio della Farmacia utilizzando la materia prima purissima. Questo significa che:

  • il farmaco può essere preparato e venduto in pochissimo tempo da qualche ora a qualche giorno di attesa.
  • non c’è alcuna necessità di importazione o acquisto dall’estero
  • è richiesta la semplice ricetta del medico
  • può essere allestito (teoricamente) qualsiasi dosaggio necessario (0.2%, 0.1%, 0.05%. 1%, eccetera)
  • il medico può chiedere qualsiasi tipo di crema (posto che il farmacista saprà suggerirne alcune in base alle caratteristiche).

A proposito della ricetta, va chiarito che QUALSIASI Medico iscritto all’Albo dei Medici Italiani può redigere la prescrizione, ma deve obbligatoriamente compilarla secondo i dettami della Legge “Di Bella” (Legge 94/98) in quanto la prescrizione del sirolimus (rapamicina) è inquadrata come prescrizione offlabel.
Per ogni spiegazione normativa o sulla ricetta, rivolgersi direttamente alle Farmacie di Farmagalenica abilitate alla preparazione tramite il link in fondo a questo articolo.
Tale ricetta è NON ripetibile con validità di soli 30 giorni; con essa può essere richiesto qualsiasi quantitativo di crema (es. 10 grammi, 30 grammi, 50, 100, 500, eccetera) o di capsule (es. 10, 100, 1000 capsule).

Per comodità, viene comunque reso disponibile al download un facsimile con relative spiegazioni sulla compilazione, che il Medico potrà utilizzare per redigere la ricetta.
[sdm_download id=”3184″ fancy=”0″]

Come si utilizza la crema o unguento al sirolimus (o rapamicina)?

I Farmacisti di Farmagalenica in grado di preparare il sirolimus (rapamicina) in crema forniranno il farmaco in appositi contenitori per preservarlo dalla contaminazione batterica e dall’aria; inoltre, è possibile fornire la crema in pratici dispense airless in grado di erogare automaticamente una dose di crema evitando al paziente di dover toccare con le mani il farmaco (questo permette di evitare problemi legati all’azione del farmaco su zone sane da non trattare).
Normalmente la crema (o meglio, unguento) si applica 1 volta alla sera, ma in alcuni casi sono state prescritte 2 applicazioni giornaliere.

Una breve nota sul prezzo: la crema è abbastanza costosa dato l’elevato costo della materia prima. Per dare un’idea, in MEDIA una confezione di sirolimus crema allo 0.2% da 30 grammi ha un costo (medio) di 60-70€.

Per cercare e visualizzare le Farmacie in grado di allestire farmaci galenici a base di sirolimus (rapamicina) consultare il motore di ricerca cercagalenico.it (si aprirà un’altra pagina).

Subscribe
Notificami
11 Commenti
Più recenti
Più vecchi
Inline Feedbacks
Mostra Tutti i Commenti

Buongiorno sono le 03:30 e sto guardando un programma su REALTIM parlano della Neurofibromatosi T1 ho sentito che lo stanno sperimentando anche su questa malattia.
Potrei sapere il suo parere e darmi eventualmente qualche informazione in più.
Ne sono affetta ma ho scoperto della malattia in età adulta
Grazie

buongiorno! Mi chiamo Caroline, sono brasiliana e mio figlio e mio marito hanno la cittadinanza italiana. Mio figlio ha la sclerosi tuberosa e sto cercando un trattamento dermatologico per gli angiofibromi del suo viso.
perdono per la forma scritta. Sto usando il traduttore di Internet.

Buongiorno Dottore,mia figlia di 3 anni ha u linfoangioma microcistico alla base del collo e da ottobre 2017 la dermatologa sta sperimentando l’applicazione quotidiana di un’ unguento alla rapamicina all’1%. Per la sua esperienza,il prodotto può causare una progressiva perdita dei capelli?la ringrazio.saluti

Salve,
no, non mi risulta questo effetto (nessuno me lo ha mai segnalato). Ha sempre usato 1% o ha usato anche dosi inferiori (es. 0,5%). Anche perchè se in unguento (non crema) difficilmente viene assorbito a livello sistemico.

Grazie per il riscontro Dottore!abbiamo sempre usato l’1% di rapamicina, per il primo mese 2 volte al dì mentre ora 1 sola volta. È in un dispenser ed esce una sorta di crema biancastra…ma la differenza tra unguento e crema Dottore quale sarebbe?

Parlo dell’esperienza nella mia preparazione, inteso come prescrizioni che vedo. Premesso che la % è relativa e dipende dalla quantità di unguento applicato (es. 1 cm di unguento 1% sono la stessa cosa di 2 cm allo 0,5%), solitamente vedo usare percentuali minori e poi a salire (es. 0,2, 0,3, 0,5%). La differenza è che l’unguento (che sarebbe raccomandabile) è più untuoso, ma maggiormente efficace, mentre la crema è più gradevole, asciuga prima, ma potrebbe essere assorbita più in profondità = effetto sistemico. Inoltre potrebbe essere più instabile, sto conducendo dei test di stabilità con l’università per verificare. La farmacia… Leggi il resto »

Le farei una foto della confezione se potessi…c’è solo scritto il nome della farmacia il nome della dottoressa e la percentuale di rapamicina e oltretutto il cognome di mia figlia che so non essere obbligattorio,anzi!

Se vuole può scrivermi.
NON ci deve essere ne il nome, ne il cognome del paziente per la rapamicina, dato che è prescritta con off-label. Può oscurare i dati che ritiene sensibili.
L’etichetta deve essere fatta a norma di legge, con tutte le indicazioni previste, quali la composizione completa… e altro.

Infatti avevo scaricato non ricordo se dal suo portale un fax simile per come sarebbe dovuta essere compilata la ricetta e quella fatta dalla dermatologa era corretta a mio avviso ma la confezione vendutami dalla farmacia galenica non corrisponde a quanto mi ha indicato lei. Domani cerco di farle avere via mail sia la ricetta dove si vede posologia e richiesta alla farmacia e il tubetto di crema.Non oscurero’nulla.La ringrazio molto per la sua disponibilità Dottore.

11
0
Condividi una riflessione, lascia un commentox
()
x