Acquistare Artemisia Absinthium in Farmacia, farmaco galenico

Ultimo aggiornamento:

Grazie ai Farmacisti di Farmagalenica è possibile acquistare artemisia absinthium capsule o tintura
Grazie ai Farmacisti di Farmagalenica è possibile acquistare artemisia absinthium capsule o tintura

Cerchi una Farmacia in cui sia possibile acquistare una preparazione a base di Artemisia Absinthium o Annua? Alcune Farmacie di Farmagalenica.it sono in grado di fornire questi preparati, sia realizzandoli direttamente, sia fornendoli preconfezionati dall’industria, in compresse o tintura idroalcolica (vedi in fondo all’articolo per l’elenco completo delle Farmacie).
Per una trattazione specifica dell’Artemisia Annua compresse, idrolato o soluzione idroalcolico è stato pubblicato un post dedicato.

L’Artemisia Absinthium è una piccola pianta erbacea da cui viene estratta una sostanza nota col nome di artemisinina, una molecola dotata di molteplici attività terapeutiche. In particolare l’Artemisia Absinthium si presenta come estratto secco titolato e purificato al 99% in artemisinina, ovvero l’artemisinina è presente in forma purissima (es. ogni 100mg di polvere di Artemisia, 99 mg sono di artemisinina).
Questo significa che, sostanzialmente, si utilizza artemisinina pura: l’1% residuo della polvere sono soltanto componenti di supporto (silice e maltodestrine).

Sotto forma di diidroartemisinina il farmaco risulta essere infatti un potente antimalarico. Tuttavia da alcuni anni viene studiata come possibile molecola da utilizzarsi anche nel trattamento di diverse malattie tumorali, tra le quali quelle di vescica, seno e tessuto polmonare (fonte: Pubmed). E’ risultato infatti da studi scientifici (ma ne serviranno altri per confermarne l’efficacia), l’artemisinina si accumula principalmente all’interno delle cellule tumorali, “risparmiando” in parte le altre cellule dell’organismo, determinando in tal modo un maggior danno alle cellule neoplastiche.

Ben noti sono anche gli effetti spasmolitici, sedativi, diuretici e digestivi attribuiti alla pianta, seppur di minor rilevanza. Questi ultimi effetti si ottengono inoltre tramite l’assunzione di forme farmaceutiche diverse dalle capsule di artemisia absinthium (es. tintura).

I Farmacisti di Farmagalenica possono allestire delle capsule a base di artemisia absinthium estratto secco, a titolo noto (concentrazione) di artemisinina. Questo apporterà notevoli vantaggi al paziente, tra i quali:

  • possibilità di allestire un numero specifico di capsule, adatto alla durata della terapia ( 50, 100, 200, 500 etc);
  • utilizzare un quantitativo preciso di estratto secco a titolo noto di artemisinina (Es. 50, 100, 200, 400 mg etc);
  • possibilità di realizzare un farmaco altrimenti non disponibile in commercio;
  • associare altri principi attivi alla formulazione;
  • realizzare un preparato privo di conservanti o sostanze allergizzanti.

Il Farmacista potrà allestire quindi un preparato realizzato specificamente per quel determinato problema, ad un dosaggio preciso sia se si tratta di patologie tumorali sia in caso di malaria o degli altri disturbi sopra elencati.
Una volta realizzate, le capsule vengono introdotte in contenitori sigillati al riparo da luce ed umidità e, al momento della vendita, verranno fornite tutte le indicazioni necessarie al corretto utilizzo del farmaco.
Similmente, potranno essere venduti flaconi di estratto idroalcolico di artemisia absinthium , preparati direttamente dal farmacista o precedentemente imbottigliati da determinate aziende.

La posologia dell’artemisia dipenderà sia dal tipo di problema che dalla sua entità. Di solito nel trattamento del cancro è consigliata (ci sono ancora studi in corso) l’assunzione di un quantitativo di farmaco che varia dai 200 mg ai 1000 mg giornalieri, suddivisi in due o tre somministrazioni, intervallando la terapia con alcuni giorni di pausa.
Uno schema posologico molto utilizzato in pazienti oncologici prevede la seguente somministrazione dell’artemisia in soluzione idroalcolica:
– 1 cucchiaio grande (colmo) al mattino dopo mangiato
– 3 cucchiai grandi (colmo) a mezzogiorno dopo mangiato
– 3 cucchiai grande (colmo) alla sera dopo mangiato

Ѐ importante assumere le capsule lontano dai pasti, specie da quelli contenenti molto ferro (es. carne e legumi). Quest’ultimo infatti è coinvolto nei meccanismi di citotossicità mediati dal farmaco.
L’assunzione dell’ Artemisia Absinthium è da evitare in gravidanza, per i suoi effetti uterotonici, e durante l’allattamento, dal momento che l’artemisinina si accumula nel latte materno conferendo ad esso un sapore amaro.

Ѐ importante prestare particolare attenzione al dosaggio poichè sulll’artemisinina, pur essendo una sostanza non particolarmente pericolosa, sono stati segnalati casi di neurotossicità (a dosi molto elevate) ed eruzioni cutanee.
Per la vendita di Artemisia Absinthium, in capsule o tintura idroalcolica, non è richiesta la ricetta medica e possono essere allestite e vendute direttamente dai Farmacisti preparatori di Farmagalenica.
Per la vendita di Artemisia Annua, in capsule o tintura idroalcolica preparate direttamente dal Farmacista Galenico, è invece richiesta la ricetta medica ripetibile (ma possono essere presenti prodotti preconfezionati dall’industria e già pronti con dosaggi standard vendibili senza ricetta).

Per visualizzare e contattare le Farmacie di Farmagalenica in grado di allestire e vendere compresse a base di Artemisia, consultare il motore di ricerca cercagalenico.it (si aprirà una nuova pagina).
Invece, per visualizzare e contattare le Farmacie di Farmagalenica in grado di allestire e vendere tinture a base di Artemisia, consultare il motore di ricerca cercagalenico.it (si aprirà una nuova pagina).

Subscribe
Notificami
123 Commenti
Più recenti
Più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments

Che differenza c’è tra Artemisia annua e Artemisia absinthium? Perché per una ci vuole la ricetta medica e per l’altra no?

Buongiorno dottore vorrei provare a dare Artemia alla mia gatta che gli sono stati diagnosticati tumori alle mammelle e una massa dietro il fegato.Il peso del gatto è di 3 chili vorrei sapere la quantità da somministrare e la durata del ciclo.La ringrazio anticipatamente Roberto.

Salve Roberto, parla dell’Artemisia credo, perchè Artemia a me risulta un mangime per pesci d’acquario.. In letteratura veterinaria non c’è molto, mentre ho trovato studi e riferimenti su alcuni siti veterinari americani che usano artemisia per il trattamento di alcuni tumori e che ho inoltrato al mio veterinario Sebbene la terapia per la mia gatta con adenomi mammari me l’abbia fornita il farmacista che la trattava in umana. Se vuole le inoltro il tutto e trova i rifermenti mail sul mio sito. Mi faccia sapere- >|<

……..

Stavo scrivendo veloce e ho scritto Artemia ,ma pensò che abbia capito ugualmente .

Buongiorno, da un anno a mio papà, 74 anni hanno diagnosticato un adenocarcinoma alla prostata Gleason 9 con metastasi ossee e linfonodi. Ha fatto un anno di ormonoterapia durante la quale gli ho fatto assumere anche Artemisia annua estratto secco pastiglie prese su internet marca Swanson, ne assumeva circa 2 grammi al giorno. Ora il tumore ha mostrato recidiva e ha cominciato chemio più farmaco per ossa zometa. Non ha particolari disturbi a parte che è diventato pure diabetico quindi ora assume insulina. Chiedo consiglio su utilizzo Artemisia annua, io la prendo da due anni come preventivo malaria vivendo in… Leggi il resto »

Salve ho un carcinoma proststico vorrei acquistare artemisia annua. Come è dove posso rivolgermi grazie

mia madre ha 75 anni e a dicembre 2016 le hanno diagnosticato un tumore al pancreas non operabile. Ho saputo dell’artemisia annua idrolito e artemisia absinthium, come posso somministrargliela, e per quanto tempo?

salve ,ho un mieloma multiplo asintomatico,non faccio ancora nessuna terapia e volevo sapere se potevo prendere l’artemisia per preservarmi da eventuali sintomi in futuro.Grazie

Buongiorno, soffro di mieloma multiplo,dopo due autotrapianti la malattia è in remissione, completa.posso eventualmente prendere una pastiglia di Artemisia annua al giorno,come prevenzione? Grazie

Vorrei sapere se ci sono esperienze nell’uso dell’artemisina nel trattamento dell’osteosarcoma del cane . Il mio amato westy ne è risultato affetto e la sede ( il sacro).. lo rende inoperabile . Probabilmente inizierò una chemioterapia metronomica … ma sarebbe importante sapere se è possibile darla a Lollino e in che posologia . Grazie

Vorrei sapere se l’ Artemisia e consigliata per un tumore al cervello

123
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x