mitomicina collirio farmaco galenico farmagalenica

C’è della sottile ironia, 🙂 ma quel che conta è che il Farmacista Galenista può fare: la mitomicina collirio!

Stai cercando la mitomicina collirio? Non riesci a trovarla in Farmacia? Il motivo c’è: non esiste come farmaco industriale, già pronto.
Ma esiste! Si può infatti richiedere al Farmacista Galenista, che la allestisce nel Laboratorio Galenico della Farmacia come farmaco galenico magistrale, alla dose personalizzata e richiesta per la singola necessità/patologia (in fondo all’articolo trovi la lista delle Farmacie Galeniche di Farmagalenica).

Cos’è la mitomicina

La mitomicina (detta anche Mitomicina C) è un antibiotico ottenuto dallo Streptomyces caespitosus. Il suo uso principale però è come agente antineoplastico, grazie alla sua capacità di impedire la replicazione delle cellule tumorali (è un agente alchilante).

Curiosità: è detta Mitomicina C perchè esistono anche la A e la B.

Perché si richiede la preparazione di mitomicina collirio?

La mitomicina collirio viene solitamente usata

  • durante operazioni chirurgiche all’occhio
  • nel trattamento del melanoma congiuntivale e delle cheratocongiuntiviti.

Viene ampiamente utilizzata dopo operazioni chirurgiche per il trattamento dello pterigio (una patologia in cui tessuto fibrovascolare prolifera e invade la cornea). Lo pterigio solitamente si ripresenta in un 30-50% dei pazienti trattati con la chirurgia. L’uso della mitomicina collirio ritarda, appunto, la ricrescita dei tessuti.

Inoltre, la mitomicina collirio viene impiegata durante la trabeculectomia per mantenere aperto il canale di drenaggio.

Qual è il ruolo del Farmacista preparatore in tutto questo?

Sintetizzando in pochissimo: senza il Farmacista Galenista non esisterebbe la mitomicina collirio.
Sì, perchè in commercio non esiste la mitomicina collirio, ma solo farmaci industriali con AIC a base di mitomicina destinati ad essere utilizzati per via endovenosa (Mitomicyn C®).

Il motivo fondamentale è l’elevatissima instabilità della soluzione sterile di mitomicina che rimane stabile solo per 14 giorni (raccomandati) o anche meno: sarebbe impossibile avere un farmaco utilizzabile in così breve tempo, se non fosse che il farmacista può:

  1. allestire la soluzione estemporaneamente rendendo immediatamente disponibile il farmaco al suo utilizzo
  2. rendere disponibile un farmaco altrimenti non reperibile e, di conseguenza, la terapia a chi ne ha bisogno
  3. allestire un farmaco a qualsiasi concentrazione il medico desideri (es. 0.02%, 0.03%, 0.04%, ecc…)
  4. allestire un farmaco completamente privo di conservanti, coloranti, additivi, ecc… che potrebbero irritare l’occhio
  5. allestire un farmaco in qualsiasi formulazione: acqua depurata, acqua PI, lacrime artificiali, lacrime con acido jaluronico, ecc…
  6. allestire un farmaco anche in collirio monodose (maggior praticità, maggior sicurezza, maggior stabilità) oltre che il “classico” flacone multidose.

Conservazione e manipolazione della mitomicina collirio

Essendo un farmaco estemporaneo, preparato dal Farmacista al bisogno, la mitomicina ha una stabilità di 2 settimane se conservato in frigorifero.
Può essere congelato a -30°C con una stabilità di 2 mesi. Il congelamento a -20°C (nei normali congelatori) NON garantisce la durata sopra riportata.

Solitamente la mitomicina viene fornita in flaconi monodose che impediscono contaminazioni accidentali o spargimenti; in caso di contatto con zone del corpo indesiderate, lavare immediatamente con moltissima acqua e consultare un medico.

Si presenta con un (bel) colore violetto e ogni falcone va protetto dalla luce e (ovviamente) dal calore.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali della mitomicina collirio, degni di nota sono l’irritazione e bruciore che può derivare dai primi utilizzi. Trattandosi di un principio attivo presente in una specialità medicinale, la cosa migliore è di leggere il relativo paragrafo nel foglietto illustrativi che è possibile reperire qui.

Cosa serve per ottenere la mitomicina collirio in Farmacia?

Va subito detto che la mitomicina come farmaco (collirio galenico o farmaco iniettabile industriale) NON può essere dispensata al pubblico, ma solo fornita dalla Farmacia a ospedali e cliniche dato che il farmaco da cui è ottenuto il collirio è classificato OSP.

Di conseguenza, solo ospedali e cliniche/medici operanti in strutture possono richiedere la preparazione di mitomicina collirio al Farmacista Galenista che provvederà a fornirle direttamente alle struttura e non venderli al pubblico, mediante presentazione di ricetta non ripetibile, valida 1 sola volta per la preparazione del numero di confezioni nell’arco di 30 giorni.

Per cercar e visualizzare l’elenco completo delle Farmacie di Farmagalenica.it in grado di allestire la mitomicina collirio, consultare il motore di ricerca cercagalenico.it (si aprirà una nuova finestra).

Ti potrebbe interessare